vacanzabruzzo.it

Idee e ispirazioni di viaggio

5 destinazioni per gli amanti della Letteratura Inglese

La lettura può offrire la fuga perfetta dalla vita quotidiana. Alcuni autori, come J.K. Rowling, George R.R. Martin e C.S. Lewis, hanno creato mondi interi accessibili solo tramite le pagine dei loro libri. Altri autori, invece, hanno deciso di ambientare le loro storie nel mondo reale, offrendo ai lettori l’opportunità di seguire i passi dei propri personaggi preferiti. Continuate a leggere per scoprire le 8 destinazioni scelte apposta per gli amanti della lettura.

1.  DUBLINO

Anche se l’unico figlio letterario di Dublino è James Joyce, la capitale irlandese merita un posto in questa lista. Il 16 giugno di ogni anni, i fan dell’Ulisse di James Joyce – spesso in abbigliamento antiquato – seguono i passi del protagonista Leopold Bloom attraverso la città. Avete intenzione di visitarla in un altro periodo? Festeggiate il genio del flusso di coscienza con un tour a piedi ideato dal James Joyce Centre e fermatevi al Dublin Writer’s Museum, o date uno sguardo al Book of Kellers, custodito dal Trinity College, per celebrare la storia letteraria della città.

2. NEW YORK

In pratica, ogni quartiere di New York – dal Bronx alle colline di Brooklyn – è il luogo di origine di un autore iconico, quindi considerate questo un itinerario abbreviato della città. Iniziate il vostro viaggio con il botto facendo il check-in al Library Hotel, una boutique nel bel mezzo della città che serve gli amanti dei libri, grazie ad una sala per la lettura, un giardino per la poesia e una collezione di testi organizzati tramite il sistema Decimale di Dewey. Iniziate la vostra giornata con una colazione accanto a Tiffany su Fifth Avenue, in onore del racconto più celebre di Truman Capote, e fatevi strada verso Central Park, fermandovi di fronte alla statua di Alice nel Paese delle Meraviglie.

3. BATH

Dopo aver visitato le acque naturali  che danno il nome a questa bellissima città, i fanatici  della letteratura inglese devono assolutamente buttarsi nel Jane Austen Center per dare uno sguardo alla vita dell’autrice, chiacchierando con il curatore delle mostre e godendosi un servizio di te al ristorante al piano di sopra – il Champagne Tea con Mr. Darcy e il tè di Lady Catherine, che include le tipiche focaccine scozzesi (Scones) e la marmellata prodotta a livello locale. I veri amanti di Orgoglio e Pregiudizio dovrebbero organizzare il proprio viaggio per farlo coincidere con il Jane Austen Festival, che include anche un vero e proprio ballo in maschera.

 

4. LONDRA

Come a New York, i luoghi letterari di Londra da visitare assolutamente sono troppo numerosi, ed è quasi impossibile vederli tutti nel corso di un breve viaggio. I fan del The Bard devono assolutamente visitare il Globe, la replica del teatro in cui le commedie teatrali di Shakespeare furono messe in atto. C’è troppo freddo per assistere ad uno spettacolo all’aria aperta? Il Sam Wanamaker Playhouse, alla porta accanto, offre concerti e spettacoli a lume di candela.

5. EDIMBURGO

L’UNESCO ha definito Edimburgo la prima città della Letteratura, e questo piccolo paradiso dei lettori offre ai viaggiatori un assaggio della sua storia letteraria fin dal loro arrivo: la stazione ferroviaria principale è stata chiamata Waverley in onore di Sir Walter Scott, e le attrazioni letterarie non finiscono qui. Londra potrà anche vantarsi della sua Baker Street, ma il luogo in cui si dice che il celebre Sir Arthur Conan Doyle abbia sognato la storia dell’eccentrico detective è Edimburgo. L’abitazione in cui ha passato la sua infanzia è ora la sede di una scuola; una statua di Sherlock si trova dall’altra parte della strada.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *