vacanzabruzzo.it

Idee e ispirazioni di viaggio

5 Cose da fare e vedere a Verona (Parte 2)

Verona è un mix di testimonianze artistiche, storiche e culturali, immersa in un’atmosfera suggestiva fatta di vicoli, piazze e cibo tradizionale. Se volete guardare al di là del celebre balcone di Giulietta, vi suggeriamo un itinerario tra i suoi luoghi famosi, i suoi sapori tipici e le migliori fonti di divertimento. Fatevi sedurre dal fascino di questa città! In questa pagina vi proponiamo altre 5 cose da fare e da vedere durante una vacanza o un weekend a Verona.

Inoltre, se siete alla ricerca di un hotel a Verona, vi suggeriamo di approfittare dei codici sconto Groupon per Hotels.com.

1. Piazza dei Signori

Il potere amministrativo di Verona è sempre stato incentrato su questa bella piazza, circondata da edifici monumentali legati tra loro da arcate e archi. Al centro della piazza si può vedere la grande statua di Dante, che ha trovato rifugio a Verona dopo il suo esilio da Firenze. Entrate nella piazza dall’Arco di Costa e subito a sinistra troverete la facciata Domus Nova. Se continuate a camminare, potete trovare la Loggia del Consiglio e il Palazzo degli Scaligeri, Signori di Verona dal 1260 al 1387.

2. Piazza Bra

Piazza Bra è una delle piazze più grandi d’Europa, dominata dall’Arena e resa preziosa da alcuni edifici storici. La piazza prende il nome dalla parola tedesca breit, il che significa largo. A Piazza Bra c’è il listone, il pavimento in marmo rosa di Valpolicella, lo stesso usato per costruire l’anfiteatro romano. Nel listone le persone amano incontrarsi, camminare e chiacchierare, prima di sedersi in un bar per un caffè o un aperitivo.

3. Castelvecchio

Cangrande II della Scala ha voluto la costruzione di questa fortezza per essere protetto dai pericoli esterni, ma anche dalle popolazioni locali dopo le lotte interne della famiglia Scaligera. Il ponte di Scaligero a cui è collegato, infatti, è una porta oltre il fiume che offre una fuga nella campagna.

4. Cosa mangiare a Verona

L’antica tradizione alimentare di Verona viene ancora tramandata nei ristoranti che offrono piatti tipici. Il riso e la polenta sono gli ingredienti principali, ma ci sono anche alcune specialità meno note che non si può perdere: la “pearà” ad esempio, manzo bollito con salsa al formaggio e peperoncino, oppure la “pastisada de caval”, carne di cavallo, o ” Paparele “, pasta fatta in casa con fagioli e piselli.

5. Dove dormire a Verona

Affascinante e romantica, Verona è la seconda città della sua Regione per il turismo nazionale ed internazionale. Il suo territorio, con i dintorni e il lago di Garda, ospita ogni anno un gran numero di turisti. La città fornisce ai turisti una sistemazione vantaggiosa grazie ai numerosi B & B, alberghi, ostelli confortevoli e agriturismo. I prezzi in media sono alti, e potrebbe essere difficile trovare una tariffa ridotta durante la primavera, soprattutto durante le vacanze nazionali, il periodo di Natale e gli eventi musicali all’Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *